Intelligence e gestione delle informazioni

Il volume segue e si collega a due precedenti testi da me realizzati con la FrancoAngeli sui temi della lotta alla contraffazione e della sicurezza nelle infrastrutture intermodali.


Questo libro conclude una “trilogia” che è il frutto di un ciclo di studio effettuato in collaborazione con il prof. Antonello Colosimo, che prevedeva proprio l’approfondimento di specifiche tematiche sotto il profilo dell’analisi di intelligence, della sicurezza e della conseguente applicabilità di metodologie operative per quelle strutture, pubbliche e private, che fanno della sicurezza e della prevenzione una priorità a salvaguardia del bene individuale ed aziendale. I testi quindi seguono tutti un criterio basilare, per chi studia scientificamente la materia, che è quello di rendere nota e pubblica tutta la procedura di lavoro, affinché le tesi affrontate ed esposte possano essere oggetto di confronto e verifica. Per questo motivo, allo studio ed allo sviluppo delle idee viene sempre affiancata l’applicazione pratica nelle strutture di security.
Ringrazio per i contributi nel testo:
Manlio Strano: Consigliere della Corte dei Conti, Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal 1973 in servizio presso l’Ufficio legislativo della Presidenza del Consiglio dei Ministri. È autore di pubblicazioni su temi giuridici.
Giorgio Toschi: Generale di Divisione Comandante della Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Ha comandato il Nucleo Speciale di Polizia Valutaria ed il Regionale di Firenze. Svolge attività di docenza presso gli Istituti d’Istruzione del Corpo e presso varie Università.
Alessandro Zanasi: Membro ESRIF (presso Commissione Europea) in qualità di esperto di intelligence e sicurezza. Docente di “Knowledge Management e Data Mining” presso le Università di Bologna e di Modena.
Inoltre per l’attività di studio svolta dall’Unità Analisi dei Rischi della IzziConsulting, Chiara Balestri, Barbara Balzano, Massimo Cicatelli ed i miei collaboratori Angela D’Ettorre, Emilio Luchetta, Massimo Cotrozzi.