Mezzi speciali. Sicurezza e protezione delle moderne unità operative di intervento

Dal continuo mutamento degli scenari internazionali emerge la necessità di una costante specializzazione delle unità militari sulla base dei diversi teatri operativi  in cui debbono intervenire con efficienza, efficacia ed assoluta celerità.

Questa evoluzione di uomini, mezzi e tecnologie ha portato alla definizione di Unità Operative  appositamente designate dalle forze armate (come per i moderni corpi di polizia) a condurre operazioni speciali non solo con reparti d’élite ma anche con reparti specializzati per particolari operazioni. Le attività operative oggi consistono in un complesso di movimenti e trasferimenti intermodali, multiambientali e normalmente non palesi, nonché in comunicazioni, attività logistiche e azioni sull’obiettivo con cui un’unità di limitata consistenza organica ma di elevato profilo operativo si infiltra in un’area obiettivo, consegue nella stessa risultati di rilevanza strategica e successivamente rientra alla propria base.

Per questo motivo le dotazioni anche veicolari di tali reparti risultano determinanti. Gli automezzi oggi a disposizione di questi reparti sono in continua evoluzione poiché debbono essere in grado di garantire l’affidabilità e sicurezza in contesti ostili, o non permissivi, anche per lungo tempo.

Il libro percorre la storia dei veicoli speciali prodotti in italiani e arriva ai giorni nostri per evidenziare le eccellenze del settore. Un orgoglio tutto italiano.